Manuela

Manuela

Sono nata, cresciuta e vissuta a Caracas, Venezuela da genitori italiani. Mi sono laureata in Legge, specializzata in Diritto Marittimo Internazionale, Arbitro Internazionale per il Mercosur, lavorando nell’ambito della protezione dei diritti intellettuali ed industriali a livello giudiziario per quasi 12 anni della mia vita. Una vita professionale iniziata con molti compromessi dove l’unica cosa che contava era la preparazione intellettuale, la pronta risposta le 24 ore del giorno e, ovviamente, frequenti pasti “per strada”, nonché classiche abbuffate di dolci e bibite alcoliche che “bilanciavano” felicemente l’esigente stress lavorativo.

Malgrado tutto però, fin da piccola, ho sempre nutrito un profondo rispetto per gli animali, cominciando già a 15 anni ad abbandonare il consumo di carne bovina dopo aver letto in un libro l’intervista ad un allevatore di bestiame che dichiarava orgogliosamente nella sua allegra incoscienza come le madri dei piccoli vitelli condannati al macello, urlassero dalla disperazione al punto di rompere le proprie corde vocali, intuendo la fine dei propri cuccioli.

Rimasi letteralmente nauseata e terrorizzata da questa realtà ed in quel momento promisi a me stessa che avrei intrapreso la miglior via verso il “vegetarianismo”, malgrado la martellante preoccupazione di mia madre (povera!!!!!), dalle abilità culinarie nettamente mediterranee, che sfociò per anni nella classica frase: “Senza carne vedrai che t’ammali!!!!!”.

E così passai per le classiche fasi di eliminazione di carni rosse, poi quelle bianche, poi le uova ed infine i latticini……. ma, mi sono detta dopo diversi anni:….e adesso cosa mangio??? Sapevo che una scelta spinta dal mio amore verso gli animali era corretta e che fisicamente avevo già cominciato a sentire i benefici di un’alimentazione sana e naturale ma…. non mi sentivo completa e piuttosto annoiata dalla solita “insalatina”!!!!

Nell’anno 2003, dopo profonde perdite familiari, ebbi la gioia di ritrovare un amico d’infanzia, Salvatore, il quale, “guarda caso”, era diventato anche lui vegetariano, coltivava da anni la sua spiritualità ed amava profondamente gli animali…..e così, dopo un timido invito da parte sua di condividere amorevolmente le nostre vite, decisi di abbandonare la mia vita frenetica di Caracas, piombando nella sua casa di Miami in USA, con una valigia piena di libri, progetti e speranze, il mio cane boxer Sabrina (†), e ovviamente i miei due gatti persiani Soraya e Merlino (ora “nostri” ovviamente)….e così cominciò la nostra avventura alla ricerca dei nostri sogni e avendo come punto Nord delle nostre vite prepararci nell’ambito alimentare e poter condividere umilmente le nostre esperienze per migliorare le vite altrui!!!!!!

Anch’io, come Manuela, sono nato, cresciuto e vissuto a Caracas nel Venezuela. Ricordo una bell’infanzia, con mia sorella, mamma e papà, nonna e zia e tanti amici, alcuni dei quali conservo ancora. Ho intrapreso diversi percorsi di studio dopo il diploma, in particolare quelli di pubblicità. Nell’anno 1995 decisi di partire verso gli USA ed approfondire gli studi, ma l’avventura durò solo pochi mesi per motivi di visti, permessi e documenti vari che non ero riuscito ad ottenere. Nella primavera del 1996 sono tornato in Venezuela, deluso e sconfitto. Decisi allora di lasciare per un periodo di tempo la vita di città ed accettai un’offerta di lavoro a bordo di una barca a vela nell’Arcipelago di Los Roques, un po’ a nord dalla costa del Venezuela. Sono stato a Los Roques poco meno di un anno, ma la permanenza in barca, la solitudine, la natura e la semplicità della gente del posto (14 anni fa…), hanno cambiato la mia visione della vita, la maniera di pensare, di agire e soprattutto, ho iniziato a scoprire il mio vero IO. Devo onestamente dire che il maestro più significativo che abbia mai avuto nella vita (al di fuori dei miei genitori) l’ho trovato in quel pezzo di paradiso, ed il ricordo che conservo di quel periodo della mia vita mi accompagna tutti i giorni, senza sosta, ripetendomi sempre di continuare ad inseguire i miei sogni, di crederci, di vedere le sfide e non i problemi, insomma, di non mollare mai.

Nell’anno 1999 decisi di tornare negli States, precisamente a Miami dove ho intrapreso diverse attività, facendo mille lavori, senza mollare mai. Nel 2001 c’è la svolta, decisi di avviare un’attività tutta mia e questo mi diede la possibilità (ed il tempo) di pensare un po’ anche alla mia vita personale, che ultimamente avevo lasciato da parte. Nel Gennaio di quell’anno, iniziando il nuovo millennio decisi di non mangiare più carne, mi limitavo unicamente al pollo, tacchino e pesce. Con il passare del tempo, e seguendo attentamente le richieste del mio corpo, decisi di mettere da parte anche il consumo del pollame, e già verso metà dell’anno successivo mangiavo solo pesce. Tutte queste scelte sono state fatte in principio per motivi etici, ma il miglioramento della salute in generale, della condizione fisica e mentale sono stati importati conseguenze di questa mia scelta.

Verso la fine del 2002 una vecchia conoscenza, amica dell’infanzia rientra a far parte della mia vita, purtroppo in un momento fortemente difficile per lei.

Verso Maggio del 2003 e senza mai perdere il contatto con questa nuova-vecchia amica decisi di proporle di andare a Miami, insieme a mia mamma e sorella, per festeggiare il mio compleanno… Rivederla e condividere con lei in pochi giorni le nostre esperienze passate, la nostra filosofia di vita (anche lei era diventata vegetariana) e sentire quel qualcosa di diverso e reciproco, ci è bastato per capire che finalmente ci eravamo trovati. Non molto tempo dopo, timidamente, gli ho proposto di lasciare il Venezuela e di iniziare insieme una nuova vita a Miami, di continuare il cammino insieme, di cercare la nostra strada e di fare dei nostri sogni, adesso un solo grande sogno, la nostra ragione di vita. Fu allora che Manuela, il suo cane boxer Sabrina (†), i suoi gatti Merlino e Soraya si sono trasferiti a Miami, ed io sono passato dalla solitudine della vita di single, ad avere una bella famiglia nuova in casa, PELOSI compresi!!!

Una volta stabiliti in USA, dopo 2 anni vissuti intensamente all’insegna del “sogno americano”, pieni di molteplici esperienze e con il cuore speranzoso, ci siamo trasferiti a Milano, in Italia, per motivi familiari.

Qui, stanchi ormai della solita insalatina e quanto mai impegnati nell’approfondire ed ampliare le nostre conoscenze alimentari, fino a quel punto solo “scelte etiche”, dopo lunghe ricerche, abbiamo scoperto una simpaticissima scuola di cucina naturale: “La Sana Gola”, dove abbiamo avuto l’opportunità di farci una consulenza con il Dr. Martin Halsey, scoprendo all’improvviso un mondo nuovo, dove l’alimentazione si trasforma in uno stile di vita che ha come scopo, oltre il rispetto per la Terra che ci ospita, anche la nostra salute e benessere, vivendo in armonia con i ritmi della natura.

La buona notizia?? Sono finite le insalatine, ci siamo buttati a capofitto in questo nuovo percorso, scoprendo un mondo meraviglioso di cereali integrali, verdure stagionali, proteine vegetali, frutta e dolci senza zucchero e grassi animali!!!!

Abbiamo così iniziato i nostri studi come Cuochi in cucina naturale e come Terapista Alimentare, apprendendo tante tecniche basilari di Autocura, imparando su noi stessi, in maniera tale da poter essere guide consapevoli in futuro per altre persone.

Così cominciò un nuovo capitolo nelle nostre vite, dove la cucina diventa un mezzo per comunicare questo meraviglioso stile di vita, con passione, rispetto e amore per noi stessi, per l’umanità e per questa meravigliosa Terra!!

Oggi il nostro cammino continua, adesso ci siamo trasferiti in questo splendido paradiso portoghese, nell’Algarve, i nostri sogni si avverano ed i nostri PELOSI ci seguono fedelmente…!!!